Image description

Gianluca Salisci

Osteopata D.O. - Chinesiologo professionista

Background image

Cos’è l’Osteopatia?


L’Osteopatia (riconosciuta dall'OMS il 9 novembre 2010) è un metodo di cura naturale, orientato al trattamento del paziente esclusivamente con tecniche manipolative. Per tale ragione è spesso definita come “medicina manuale”. E’ anche considerata come medicina complementare alle forme di terapia ufficiali e tradizionali.

osteopatiaL’osteopatia quindi agisce sia in chiave curativa che preventiva su vari sistemi e apparati, tra cui muscoli e articolazioni, visceri,  sfera cranica e sistema nervoso e vascolare. 
Una perdita di mobilità di una struttura può determinare una sintomo localizzato ma essere anche presupposto per alterazioni a distanza. Il ragionamento e il metodo di cura osteopatico è quindi fondato sulla ricerca delle relazioni causa-effetto tra le alterazioni funzionali meccaniche e le manifestazioni a distanza che ne derivano. 
Attualmente,  attitudini terapeutiche preventive come queste hanno un ruolo sempre più importante. Grazie alla migliore prevenzione, ognuno può conservare nel tempo la propria condizione ottimale, come accade per gli sportivi che riescono in tal modo a ottimizzare o a recuperare le proprie abilità. Tale approccio aiuta altresì le aziende a ridurre le assenze dei lavoratori e riduce i costi della sanità.


Campi d’azione, a titolo d’esempio:

L’Osteopatia si occupa dei disturbi funzionali, in numerosi settori di intervento privilegiati:

  • Nel sistema locomotore: distorsioni, tendinite, lombalgie, cervicalgie e dolenze degli arti e dei cingoli;
  • In ambito neurologico: sciatalgie, ischialgie, cruralgie, cefalee, emicranie, vertigini e dolori toraco-dorsali;
  • In ambito digestivo: stipsi, gonfiori, bruciori gastro-esofagei, problemi della digestione;
  • Altri disturbi  circolatori e funzionali come gonfiori, riniti, sinusiti, ma anche stati ansiosi e depressivi.

L’Osteopatia si occupa della cura alla persona. Il suo obiettivo è dare beneficio ed equilibrio confortevole in ottica complementare alle cure mediche o chirurgiche, ovvero in termini non alternativi o contrapposti. In Osteopatia non esistono "specializzazioni", tuttavia esistono dei corsi di aggiornamento, facoltativi, monotematici, definiti Post-Graduate.
 
Chi può beneficiare delle cure osteopatiche:
In tutte le età della vita, ognuno ne può usufruire: neonati, bambini, adolescenti, adulti, anziani, sportivi e gravide. Le tecniche manuali utilizzate sono adeguate alle specifiche necessità in funzioni di differenti criteri (età, meccanismi eziopatogenetici, sintomi, etc.)


Come si svolge un trattamento:
Il trattamento praticato in ambulatorio si svolge in tre tempi:

  • Investigazione alla luce dei motivi della visita e dei trascorsi del paziente ( anamnesi );
  • Test di valutazione clinica osteopatica per orientare l’analisi in termini coerenti;
  • Trattamento adeguato al paziente e assistenza successiva personalizzata.

Ogni trattamento dura da 45 minuti a un’ora. 


Guarda alcuni RISULTATI


Scarica la Brochure.

brochureosteo.pdf
Brochure Osteopatia
Descrizione immagine
L’osteopatia si basa su principi dove il corpo è visto come un insieme di strutture e funzioni strettamente collegate tra loro, per cui non ci si può occupare solo dei suoi sintomi, ma della globalità del suo buon funzionamento. 
Secondo Still “la struttura governa la funzione e la funzione induce la struttura”.

Essa inoltre si basa sulla sostanziale fiducia nelle capacità di autoregolazione del corpo che, una volta liberato dalle limitazioni di mobilità intervenute (traumi, posture scorrette, movimenti impropri, errori alimentari, stress, ecc.), può ritrovare il proprio equilibro funzionale.

Dice ancora Still: “la vita è movimento. La malattia è riduzione del movimento, la morte è assenza di movimento”.